Reserved Area
top8.jpg

Come sostenerci

Home page

Protocollo di follow-up
Martedì, 14 Gennaio 2014 16:17

Il paziente con CdLS deve essere seguito con un programma mirato di controlli clinici e strumentali periodici secondo un approccio multidisciplinare. La tabella n. 2 riporta la frequenza con la quale devono essere eseguiti i controlli clinici a seconda delle età; nei primi 4 anni di vita i controlli (trimestrali/semestrali) prevedono valutazioni pediatriche, auxologiche, nutrizionali, neuropsichiatriche infantili ed eventuali ulteriori approfondimenti in base al quadro clinico.
La tabella n. 3 riporta invece il protocollo di follow-up da eseguire annualmente nei bambini di età inferiore ai 6 anni e ogni 2-3 anni successivamente. La valutazione di ulteriori specialisti quali il chirurgo plastico, il chirurgo pediatra ed il nefrologo pediatra saranno inserite in caso di necessità clinica.


cellpadding="1" cellspacing="1" style="width: 500px;">
Età (anni) Frequenza dei controlli pediatrici
0-2 Trimestrale
2-4 Semestrale
4-6 Annuale
6-12 Biennale
> 12 Triennale

 

 

 

 

 

(Tabella n°2)

Almeno una volta all’anno (entro i 6 anni), ogni 2-3 anni (dopo i 6 anni)
valutazione pediatrica generale
valutazione auxologica
valutazione neuropsichiatrica infantile ( almeno annuale anche dopo i 6 anni)
valutazione gastroenterologica pediatrica +/- chirurgica pediatrica in caso di RGE non responsivo alla terapia farmacologica o necessità di posizionamento di gastrostomia
valutazione cardiologica (biennale se assenza di cardiopatia congenita)
valutazione oculistica
valutazione odontoiatrica
valutazione ortopedica
esami ematochimici: emocromo con formula leucocitaria, reticolociti, sideremia, transferrinemia, ferritinemia, funzionalità renale, metabolismo Ca/P, esami nutrizionali (soprattutto nei primi anni di vita), esame urine

(Tabella n°3)

  Seguici su facebook   Info Privacy e Cookie