Reserved Area
top1.jpg

Come sostenerci

Home page

Il diario di Anna Frank
Venerdì, 16 Marzo 2018 13:12

Tutte le informazioni contenute in questa pagina sono state tratte dal sito ufficiale del CSCA Centro Sovrazonale di Comunicazione Aumentativa.

Per ulteriori informazioni e rimanere sempre aggiornati potete consultare il loro sito: 
www.sovrazonalecaa.org

È uscito Il diario di Anna Frank inbook, si può trovare nelle librerie e in questa pagina dedicata della casa editrice la meridiana, nella collana Parimenti, proprio perchè cresco. 
Dalla pagina qui sopra indicata è possibile anche sfogliare un'anteprima con alcune pagine del libro.

Nel 2017 l'editoria inbook, che sta muovendo i primi passi, ha visto l'uscita di un numero finalmente significativo di titoli a partire dalle proposte nei Classici in caa di Erickson, seguiti da Il Castello, Corsiero, Storie cucite, Il Papero, Homeless book, La vita felice e, a breve, Bertoni e L'arca dei simboli.

E, molto atteso, negli ultimi giorni dell'anno è uscito Il diario di Anna Frank!

Se siete fra coloro che hanno partecipato alla campagna di finanziamento dal basso vi è forse già arrivato il pacchetto col libro o forse vi arriverà a breve.
È un libro di formato poco più grande di un A5, con una bella rilegatura morbida.
I venti capitoli sono le date del diario, con le parole di Anna che, necessariamente


ridotte, conservano la loro freschezza e forza.
L'epilogo drammatico che conosciamo è affidato alla voce del curatore, che ci consegna questa narrazione preziosa.

Le illustrazioni sono realizzate dai ragazzi delle Scuole medie Saffi di Bologna all'interno del progetto "Oltre la copertina. L'accessibilità alla lettura come strumento di comprensione della realtà".

Il diario di Anna ha accompagnato milioni di giovani nell'avvicinarsi a questa voragine della storia rappresentata dall'olocausto. In questo tempo in cui rigurgiti fascisti e nazionalsocialisti percorrono l'Europa e anche più specificamente il nostro Paese ancora più forte si sente il bisogno di ricordare per guardare avanti con consapevolezza e fiducia nelle radici democratiche delle nostre società.

L'auspicio è che questa iniziativa editoriale, che insieme ad altre è anche un esempio virtuoso di economia civile, e che risponde alla domanda di partecipazione di tutti al mondo della cultura, della comunità, della società, riceva una buona risposta da parte del pubblico.

Un invito per tutti voi, per le vostre case, associazioni, scuole, istituzioni.

E che nel giorno della memoria in tante scuole tutti i ragazzi possano seguire la narrazione di Anna Frank, in quelle pagine così intense e importanti. E le possano sentire loro e approfondire.

 

 

 
  Seguici su facebook   Info Privacy e Cookie